Parità Scolastica Scuola Cattolica

Stanziati 500 mila euro per l’inclusività nelle scuole paritarie

È stato approvato un emendamento al bilancio regionale che stanzia 500 mila euro a sostegno dell’inclusione dei 1600 bambini diversamente abili che frequentano le scuole paritarie in Lombardia.

L’emendamento, che vede come primo firmatario il consigliere regionale della Lega Nord Silvana Saita, è stato sottoscritto dai gruppi politici di maggioranza e di opposizione.

“Non posso che essere soddisfatta di un risultato – ha affermato Silvana Saita – che è il frutto di un lungo lavoro e della pervicacia nel perseguire una buona causa: il sostegno dei bimbi disabili nel loro percorso educativo. Non si tratta di un regalo alle scuole paritarie, ma un servizio alle famiglie che spesso sono penalizzate dalla mancanza dei necessari aiuti e dalle quotidiane difficoltà nel gestire una situazione di disabilità. Dobbiamo inoltre considerare che l’iscrizione alla scuola paritaria è, nella quasi totalità dei casi, una scelta obbligata da parte delle famiglie. Nella nostra regione sono infatti pochissime le scuole dell’infanzia pubbliche mentre è capillare la diffusione di quelle paritarie con 1.700 scuole attive e 150.000 bambini iscritti, 1600 dei quali disabili. Si tratta di numeri che confermano il ruolo fondamentale delle scuole dell’infanzia paritarie nel sistema nazionale e regionale di istruzione”.

“Oggi abbiamo raggiunto un risultato di grande rilevanza – ha concluso – e voglio ringraziare i due assessori regionali Valentina Aprea e Francesca Brianza che tra le pieghe dei loro bilanci hanno trovato le risorse necessarie per questo stanziamento”.

Fonte | Orizzonte Scuola