Basilicata: Contributo per le Sezioni Primavera private per il potenziamento e il miglioramento della qualità dell’offerta di servizi educativi destinati ai bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi

Ente finanziatore: Regione Basilicata
Area Geografica: Regione Basilicata
Scadenza: 02-02-2024
Spese finanziate: copertura per spese durante il periodo del Covid
Settore (profit / no profit / PMI / Cooperative / Associazioni / Scuole / Istituzioni Formative): Sezioni primavere private.
Dotazione finanziaria (importo del bando): € 2.500.000,00
Max importo per progetto:

  • Funzionamento, 9 ore – Costo unitario annuo utente pari a max euro 3.709,00 
  • Funzionamento 7-8 ore – Costo unitario annuo utente pari a max euro 3.100,00 
  • Funzionamento 5-6 ore – Costo unitario annuo utente pari a max euro 2.300,00 


Descrizione del bando

Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19” al fine di sostenere le attività volte a fronteggiare le emergenze sociali e assistenziali determinate dall’epidemia da Covid-19.

Soggetti beneficiari

Sezioni primavere private.

Tipologia di azioni finanziabili

Il presente Avviso intende sostenere interventi di salvaguardia dei servizi e dell’occupazione nel settore dei servizi socio educativi per l’infanzia (0-3 anni). Segnatamente si mira ad assicurare ai soggetti privati gestori delle sezioni primavera, in ragione del ruolo da esse rivestito, il sostegno finanziario necessario alla tenuta della capacità organizzativa, gestionale, occupazionale e all’interesse generale della la comunità, in varia misura pregiudicata dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, finalizzato al potenziamento e al miglioramento della qualità dei servizi sotto il profilo strutturale, ambientale, funzionale e organizzativo, con particolare attenzione all’inclusione sociale e alle pari opportunità.

L’obiettivo della misura è :

  • sostenere i soggetti del terzo settore e i lavoratori dagli effetti economici negativi connessi all’emergenza epidemiologica da COVID-19 in questa fase caratterizzata da una forte carenza di liquidità ed evitare la chiusura delle attività e la perdita di posti di lavoro;
  •  promuovere condizioni favorevoli per lo sviluppo dell’economia sociale, il cui potenziale è sottoutilizzato, sostenendo le imprese e le organizzazioni dell’economia sociale che ad oggi possono garantire nuovi sbocchi occupazionali;
  • garantire a tutte le bambine e i bambini, dalla nascita ai sei anni, l’offerta di un sistema integrato di educazione e di istruzione di qualità che dia l’opportunità di sviluppare le proprie potenzialità di relazione, autonomia, creatività e apprendimento per superare disuguaglianze, barriere territoriali, economiche, etniche e culturali;

L’operazione prevede un contributo economico finalizzato al sostegno economico finanziario per i costi sostenuti e direttamente connessi alla fornitura del servizio, nelle ultime tre annualità educative .


Maggiori informazioni