Scuola, Kaladich (Fidae): radicati nel passato, guardiamo con speranza al futuro

COMUNICATO STAMPA

Dal 24 al 27 novembre, a Roma, Il Congresso Nazionale e l’Assemblea elettiva della FIDAE

“In continuità con il passato diamo delle risposte concrete nell’oggi per poter potenziare le poche risorse che abbiamo, creando reti, facendo squadra. – così la Presidente nazionale Fidae in un video in cui presenta il prossimo Consiglio Nazionale e la prossima Assemblea elettiva della Fidae, che si svolgeranno a Roma dal 24 al 27 novembre prossimi –  Punteremo l’attenzione su proposte innovative attraverso relazioni, convegni e workshop, attraverso la presentazione di progetti nazionali dell’Indire e di alcune esperienze significative di nostre scuole. Questo perché vogliamo guardare al futuro della nostra scuola, un futuro che inizia oggi. Rifletteremo anche su come metterci in ascolto dei giovani una pastorale scolastica in cammino sinodale con la Chiesa e a questo proposito discuteremo anche di come realizzare il nuovo Patto Globale per l’Educazione voluto da Papa Francesco. La scuola è oggi più che mai un luogo di evangelizzazione – ha concluso la Kaladich – ed è uno dei pochi luoghi in cui si possono incontrare i giovani e mettersi in loro ascolto: radicati nel passato vogliamo guardare con speranza al futuro, al futuro delle nuove generazioni”

Il programma è molto ricco: si inizia mercoledì 24 novembre con l’Udienza dal Santo Padre e poi con un pomeriggio culturale dedicato a Dante nel 700° anno dalla sua scomparsa, mentre da giovedì a sabato i lavori si terranno presso l’Auditorium Augustinianum, in via Paolo VI, 25 a Roma.

Giovedì 25 novembre iniziano i lavori del Congresso Fidae con una mattinata ricca di appuntamenti: “Quando i ragazzi ci insegnano: da Barbiana fino a oggi” con Eraldo Affinati; “Le piccole scuole – Creare Reti” con Giuseppina Rita Jose Mangione, Maeca Garzia, ricercatrici Indire; “Creiamo reti mettendo in atto la flessibilità facendo innovazione” con Silvia Panzavoltaricercatrice Indire; “La scuola un messaggio, una promessa” con S. Ecc.za Monsignor Mario DelpiniArcivescovo di Milano; “Un cammino sinodale aperto e in ascolto anche del mondo scuola” con S. Ecc.za Monsignor Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena – Nonantola – Carpi. La sessione sarà moderata dalla giornalista del TG2, Maria Antonietta Spadorcia. Il pomeriggio è dedicato a diversi workshop: Pre-requisiti del Debate ; Spaced Learning (Apprendimento intervallato)La classe laboratorioLa trasmissione del carisma dei Fondatori dalle congregazioni ai laici: un esempio concretoInternazionalizzazione per le Piccole scuoleClassi in rete – Lavorare per classi aperte a distanza in piccole scuoleIl Debate come strumento di cittadinanza attiva.

Venerdì 26 novembre la giornata del Congresso Fidae è dedicata al tema “Il futuro della scuola inizia oggi: ma la scuola ha un futuro?” con una serie di sessioni: “Il Progetto DISF Educational: una proposta per il lavoro interdisciplinare nella scuola secondaria” con Giuseppe Tanzella-Nitti e Stefano Oliva; “Outdoor education per il benessere dell’apprendimento” con Roberto Farnè; “Educare, infinito presente. Parole che accendono passione” con Ernesto Diaco; “Fare scuola dopo l’emergenza – XXIII Rapporto Scuola Cattolica” con Sergio Cicatelli; “Lo sviluppo della vocazione internazionale della Scuola paritaria cattolica: ERASMUS Plus” con sr. Paola Murru; “Pronto Fidae – S.O.S. Scuola – Cosa è stato realizzato e prospettive future” con Giuseppe Maffeo; “Buone prassi per l’organizzazione scolastica tra normativa e Patto Educativo Globale” con Emanuele MontemaranoLa sessione sarà moderata dalla giornalista del TG2, Maria Antonietta Spadorcia. Nel pomeriggio si terranno alcuni workshop: Outdoor Education: Raccogliere, riflettere, comunicareIl Service Learning e l’arte di aiutare apprendendoTutores, ragazzi a fianco dei compagni in difficoltàOutdoor education in città: vivere gli spazi all’aperto in senso educativo e didatticoLa bellezza del mondo intorno a noi, con creativitàInsegna a programmare, sempre meglioiPad in un ambiente di classe inclusivo.

Sono stati invitati i ministri:

Prof. Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione
On. Elena Bonetti, Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia
On. Giancarlo Giorgetti, Ministro dello Sviluppo Economico
On. Erika Stefani, Ministro per le Disabilità, che ha confermato la sua presenza per giovedì 25 novembre.

Sabato 27 novembre si terrà la LXXVI Assemblea Nazionale FIDAE con una sessione pubblica alle 9.00, durante la quale si terrà una lectio sul tema  “In ascolto dei giovani per una pastorale scolastica in cammino sinodale con la Chiesa” tenuta da S. Ecc.zaMons. Claudio Giuliodori, Presidente della Commissione Episcopale per l’educazione cattolica, la scuola e l’università della CEI.

Nel pomeriggio si svolgeranno, durante una sessione riservata ai Soci FIDAE, la relazione della Presidente Nazionale Virginia Kaladich, la relazione del Segretario, Francis Contessotto, la presentazione e approvazione del bilancio 2020 da parte del Consulente e Tesoriere Andrea Forzoni. Subito dopo si terranno le votazioni per il nuovo Consiglio Nazionale che a sua volta eleggerà il Presidente nazionale FIDAE

Roma, 22 novembre 2021

Resp.le Ufficio Stampa Fidae – Luca Rossi – cell. 3669539817


Ne parlano