La scuola non si ferma - Buone pratiche

L’esperienza dell’Istituto Barbarigo – Padova


Il 29 febbraio si davano le prime indicazioni alle famiglie sulla chiusura annunciata fino all’8 marzo

Il 2 marzo tutte le classi del Barbarigo ricevevano indicazioni per i compiti per casa, qualche insegnante cominciava già a fare lezioni on line che via via crescevano nella settimana

Ogni venerdì il coordinatore di classe invia il prospetto delle lezioni on line e dei compiti per la settimana successiva.

Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado

Le classi superiori, mediamente, hanno 4 ore di lezione al giorno; per la SSIG si preferisce postare su Youtube (canali dedicati) delle lezioni più brevi, attingibili nell’orario preferito, ma qualche lezione on line c’è anche per i ragazzi più piccoli

Alcuni docenti hanno fatto “verifiche”, con mezzi diversi: interrogando on line, inviando questionari cui rispondere al momento, chiedendo / ricevendo lavori tramite piattaforme.

Qualche docente ha già fatto ricevimento genitori on line

Due riunioni di Collegio Docenti on line, una il 9 marzo e una il 17 marzo; altre riunioni on line di Dipartimenti e Consigli di classe

L’animatore spirituale posta un video ogni 8-10 giorni

Segreteria parzialmente in presenza, parzialmente in lavoro agile

Prima sanificazione (= pulizia a fondo con appositi prodotti) degli ambienti nei primi giorni di marzo

Riscontri stampa e media: