Fidae
Docete sull'osservatore romano

Il nuovo numero di Docete sull’Osservatore Romano


L’autorevole testata del Vaticano anticipa l’articolo di Lucetta Scaraffia pubblicato sul numero 1 di Docete, in arrivo nei prossimi giorni negli istituti Fidae.

Ne pubblichiamo a seguire il testo integrale.

“Classe è un termine dai significati multipli: se applicato alla scuola, significa in primo luogo lo spazio all’interno del quale si tengono le lezioni e, di conseguenza, anche il gruppo di studenti che vi passa le ore di apprendimento. Quindi la classe è un gruppo di coetanei, maschi e femmine, in genere molto eterogeneo per reddito, famiglie di provenienza, cultura, educazione, e poi naturalmente anche per capacità, bellezza, carattere. Un luogo sociale nel quale i ragazzi vengono a contatto con quelli che sono differenti da loro e dal loro ambiente familiare e imparano a convivere con loro. O almeno dovrebbero: le classi cioè dovrebbero essere composte da elementi disomogenei, per offrire ai ragazzi un’esperienza di vita interessante. E più aderente alla realtà.

Ci sono buone classi, dove nonostante le inevitabili invidie, disonestà, offese e accuse alla fine si impara a vivere l’uno ac- canto all’altro aiutandosi e volendosi bene, e quelle invece divise in gruppi ostili, che non comunicano fra di loro ed esasperano le differenze.”

[Continua…]