[LAZIO] Partecipazione all’offerta educativa del Catalogo GENS – Progetti di educazione ambientale e alla sostenibilità delle Aree Naturali Protette – soggetti giuridici e istituti scolastici (2023-24)

Ente finanziatore: Regione Lazio
Area Geografica: Lazio
Scadenza: 20/10/2023
Spese finanziate: Si veda Tipologia di azioni finanziabili.
Settore (profit / no profit / PMI / Cooperative / Associazioni / Scuole / Istituzioni Formative): Gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici e privati.
Dotazione finanziaria (importo del bando): Non rilevato
Max importo per progetto: Non rilevato


Descrizione del bando
La Regione Lazio, con Deliberazione di Giunta Regionale n. 421/2020, si è dotata di uno strumento generale di indirizzo e coordinamento in materia di Educazione ambientale denominato “GENS: Strategia regionale per l’Educazione Ambientale e alla Sostenibilità (EAS) delle Aree Naturali Protette del Lazio“. La finalità del presente Bando è di offrire un servizio al mondo della scuola promuovendo le attività di Educazione ambientale del Sistema regionale raccolte nel Catalogo GENS.

A tal fine, ogni Area Naturale Protetta ha selezionato dal Catalogo GENS i progetti educativi che offre per l’anno scolastico 2023-2024, elencati nel documento denominato Allegato 1 – Offerta educativa per gli Istituti scolastici a.s. 2023-2024.

Soggetti beneficiari
Gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici e privati.

Tipologia di azioni finanziabili
Le attività educative oggetto del presente Bando sono descritte nell’Allegato 2 – Schede dei progetti dell’Offerta educativa per gli Istituti scolastici a.s. 2023-2024 e possono consistere in:

– attività presso la sede scolastica
– attività laboratoriali
– uscite sul campo nelle Aree Naturali Protette
– eventi finali

Le attività educative, svolte con metodologia partecipativa e collaborativa, saranno realizzate dal personale esperto delle Aree Naturali Protette e/o da operatori esterni di associazioni e organizzazioni del settore accreditate presso le Aree Protette stesse.

In via generale, le attività teoriche vengono svolte in presenza presso le sedi didattiche degli Istituti scolastici partecipanti; qualora tali sedi siano ubicate al di fuori del territorio dell’Area Protetta è facoltà della stessa di svolgere le attività con tecnologie di comunicazione a distanza, concordando con l’Istituto scolastico tempi e modalità. Le uscite sul campo si terranno invece sempre in presenza presso l’Area Protetta scelta Sulla base di specifiche esigenze, gli Istituti scolastici potranno concordare con l’Area Protetta eventuali rimodulazioni di tempi e modalità di attuazione dei progetti, purché ne vengano garantiti i medesimi contenuti e finalità.

I Dirigenti scolastici dovranno farsi carico di acquisire specifica liberatoria a favore di Regione Lazio per l’utilizzo della documentazione realizzata durante il percorso educativo (disegni, elaborati, testi, fotografie e video) finalizzato alla documentazione e promozione dell’esperienza sul portale e social network regionali

Tutte le attività educative sono gratuite. Sono, invece, a carico dei partecipanti:

– il trasporto per le uscite sul campo
– l’accesso a eventuali strutture terze
– il trasporto per gli eventi finali
– la copertura assicurativa dei soggetti partecipanti.

Le Aree Naturali Protette potranno tuttavia, in base alle proprie risorse disponibili, sostenere parzialmente o totalmente i costi a carico dei partecipanti, eventualmente concordando una rimodulazione delle attività con gli Istituti scolastici


Maggiori informazioni