Presentazione di MicroProgetti di sviluppo alla Caritas

Ente finanziatore: Caritas Italiana
Scadenza: Senza scadenza
Spese finanziate: Le attività di seguito elencate potranno essere finanziate solo se in percentuale limitata rispetto al costo del progetto e se direttamente legate alla sua realizzazione: acquisto di piccoli mezzi di trasporto (ad eccezione di autovetture); costruzione di edifici; formazione; salari e beni di consumo; spese di trasporto.
Settore (profit / no profit / PMI / Cooperative / Associazioni / Scuole / Istituzioni Formative): Acqua e igiene, Ambiente e sicurezza alimentare, Istruzione, Promozione socio-economica, Sanità, Sociale.
Sovvenzione: Il contributo massimo è di € 5.000.
Dotazione finanziaria (importo del bando): Non rilevato
Max importo per progetto: 5.000,00


Descrizione del bando: Google per il Non Profit consente a organizzazioni qualificate di accedere alle versioni gratuite di alcuni prodotti Google a pagamento e a funzioni speciali appositamente pensate per gli enti non profit. Questi strumenti possono aiutare le organizzazioni non profit a trovare nuovi donatori e volontari, a lavorare in modo più efficiente e a invitare i sostenitori ad intraprendere azioni.
Soggetti beneficiari: Le organizzazioni devono essere:
associazioni, fondazioni o società cooperative registrate come organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS);
organizzazioni non governative (ONG) internazionali registrate presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;
istituzioni religiose o altre organizzazioni che operano come non profit per scopi di pubblica utilità.
Descrizione del bando: Attraverso i MicroProgetti Caritas sostiene le comunità locali più vulnerabili in ogni parte del mondo per migliorare le condizioni di vita sociali ed economiche, favorendo relazioni di comunione e carità evangelica. Si tratta di piccoli interventi mirati, finalizzati a sostenere comunità di tutto il mondo – le più povere e meno aiutate – con opere di modico impegno economico, ma efficaci per favorire il loro graduale auto-sviluppo.
Soggetti beneficiari: La Chiesa locale attraverso tutte le sue espressioni caritative (es. parrocchie, gruppi, associazioni, missionari, comunità religiose)
Altre organizzazioni e associazioni aventi l’approvazione formale del Vescovo locale per il MicroProgetto che intendono realizzare.
La richiesta può provenire da tutti i Paesi in cui vi siano difficili condizioni sociali, politiche ed economiche con comunità in stato di forte bisogno.
Tipologia di azioni finanziabili: Le attività di seguito elencate potranno essere finanziate solo se in percentuale limitata rispetto al costo del progetto e se direttamente legate alla sua realizzazione:

  • acquisto di piccoli mezzi di trasporto (ad eccezione di autovetture);
  • costruzione di edifici;
  • formazione;
  • salari e beni di consumo;
  • spese di trasporto.

Maggiori informazioni