Progetto nazionale “Scuola Attiva kids” per la scuola primaria anno scolastico 2023/2024

Ente finanziatore: MINISTERO DELL’ISTRUZIONE.
Area Geografica: ITALIA.
Scadenza: 30 novembre 2023.
Spese finanziate: attività sportive.
Settore (profit / no profit / PMI / Cooperative / Associazioni / Scuole / Istituzioni Formative): scuola primaria delle istituzioni scolastiche statali e paritarie.
Dotazione finanziaria (importo del bando): non rilevato.
Max importo per progetto: non rilevato .


Descrizione del bando

Per l’anno scolastico 2023/2024, il Ministero dell’istruzione e del merito (MIM) e Sporte e Salute S.p.A., promuovono, in collaborazione con il Ministro per lo Sport e i Giovani per il tramite del Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei ministri, il progetto nazionale “Scuola Attiva kids”.

Il progetto prevede la partecipazione delle Federazioni Sportive Nazionali (FSN) e del Comitato Italiano Paralimpico (CIP). Rivolto a tutte le classi di scuola primaria delle istituzioni scolastiche statali e paritarie, il progetto ha l’obiettivo di valorizzare l’educazione fisica e sportiva nella scuola primaria per le sue valenze formative, per la promozione di corretti e sani stili di vita e per favorire l’inclusione sociale.

Soggetti beneficiari

Le istituzioni scolastiche statali e paritarie.

Tipologia di azioni finanziabili

Il progetto, per l’anno scolastico 2023/2024, presenta le caratteristiche generali riportate di seguito in particolare il coinvolgimento di tutte le classi, dalla 1ª alla 5ª, delle scuole primarie del Sistema nazionale d’istruzione (scuole statali e paritarie).

 CARATTERISTICHE GENERALI DEL PROGETTO

Il progetto, per l’anno scolastico 2023/2024, presenta le caratteristiche generali riportate di seguito in particolare il coinvolgimento di tutte le classi, dalla 1ª alla 5ª, delle scuole primarie del Sistema nazionale d’istruzione (scuole statali e paritarie).

Per tutte le classi:

  • incontri/webinar di formazione e kit didattico per gli insegnanti, con la disponibilità di schede per l’attività motoria differenziate per fascia d’età; supporto tecnico su quesiti relativi ai contenuti del kit didattico e della formazione da parte del Tutor del plesso, oppure via mail da parte di un pool di formatori;
  • realizzazione della campagna informativa “AttiviAMOci” con relativo contest in coerenza con le attività del progetto;
  • formazione, supporto del Tutor e materiali didattici per l’adozione delle Pause Attive per aumentare il tempo attivo durante la giornata scolastica;
  • realizzazione delle Feste di fine anno scolastico che si terranno nella prima settimana di giugno e comunque entro il termine delle lezioni;
  • partecipazione su base volontaria della scuola, alle Giornate del Benessere, uscite didattiche con attività fisica e passeggiate in ambiente naturale, eventualmente aperte anche alle famiglie, realizzate in collaborazione con i Tutor, per valorizzare l’approccio pedagogico dell’outdoor-education.

Per le classi 2ª e 3ª:

  • un’ora a settimana di orientamento motorio-sportivo tenuta da un Tutor, di cui in seguito, in compresenza con il docente titolare della classe con il quale organizza l’ora settimanale di attività riferita sia al Kit didattico di Progetto, sia alle schede delle due Federazioni sportive che la scuola avrà scelto in fase di iscrizione, tra quelle aderenti al progetto. Per l’attività di orientamento motorio-sportivo, i Tutor saranno appositamente formati e dotati di proposte motorio- sportive dalle FSN prescelte dalle scuole, previa condivisione e validazione del programma formativo e delle stesse proposte con la Commissione didattico-scientifica Direzione Generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico – Ufficio V – Politiche sportive scolastiche nazionale del progetto. L’altra ora settimanale di insegnamento dell’educazione fisica sarà impartita dall’insegnante titolare di classe.

Maggiori informazioni