Bandi chiusi

Regione Lombardia: dote scuola a.s. 2020/2021


Vuoi partecipare al bando con la tua scuola?

Ente finanziatore: REGIONE LOMBARDIA
Area Geografica: LOMBARDIA
Scadenza: 26 NOVEMBRE 2020 – ore 12.00
Spese finanziate: Contributo “Buono scuola”, finalizzato a sostenere gli studenti che frequentano una scuola paritaria o pubblica che preveda una retta di iscrizione e frequenza per i percorsi di istruzione.
Settore: (profit / no profit / PMI / Cooperative / Associazioni / Scuole / Istituzioni Formative): Scuole
Dotazione finanziaria (importo del bando): 24.000.000,00 €
Max importo per progetto: Proporzionale all’ISEE (da 700 a 1600 euro)


Descrizione del bando:

Il presente bando è finanziato con risorse di Regione Lombardia. L’agevolazione si configura come contributo a fondo perduto alla famiglia e consiste in un buono acquisto che contribuisce alle spese della retta scolastica. Il contributo concorre alla copertura delle spese relative alle sole attività curricolari riconducibili a corsi a gestione ordinaria, quindi percorsi di istruzione scolastica. Sono comprese nel contributo Buono scuola esclusivamente le spese riconducibili al percorso curricolare, non sono ammissibili quindi, a scopo di esempio, le spese di vitto, alloggio, spese straordinarie, relative ad attività extracurricolari, di ampliamento dell’offerta formativa.

Soggetti beneficiari: 

Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi di istruzione presso le scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado:

  • pubbliche e paritarie che richiedano retta di iscrizione e frequenza;
  • con sede in Lombardia o nelle regioni confinanti, purché lo studente rientri quotidianamente alla propria residenza. Lo studente non deve essere beneficiario, per la stessa finalità e nello stesso anno scolastico, di altri contributi pubblici e non deve aver compiuto 21 anni al momento della compilazione della domanda.

Tipologia di azioni finanziabili:

Per accedere al contributo occorre essere in possesso di un valore ISEE, in corso di validità all’atto di presentazione della domanda, non superiore a euro 40.000,00.


Maggiori informazioni